G025 – Attività ludiche e prevenzione disgrafia (A. Zaccaria)

18,90 + IVA

Nella vita del bambino la conquista della scrittura ha lo stesso valore della sua scoperta per la storia dell’umanità. (Robert Olivaux)

L’obiettivo di questo corso è quello di sottolineare l’importanza di sviluppare attraverso attività ludiche i presupposti necessari allo sviluppo delle abilità di base necessarie per imparare a scrivere, ma prima della scrittura ci sono varie fasi che devono essere sviluppate.

Descrizione

Nella vita del bambino la conquista della scrittura ha lo stesso valore della sua scoperta per la storia dell’umanità. (Robert Olivaux)


L’obiettivo di questo corso è quello di sottolineare l’importanza di sviluppare attraverso attività ludiche i presupposti necessari allo sviluppo delle abilità di base necessarie per imparare a scrivere, ma prima della scrittura ci sono varie fasi che devono essere sviluppate.

Imparare a scrivere è una delle attività più complesse per un bambino, l’ideale infatti sarebbe iniziare un percorso di prevenzione partendo da una serie di attività ludiche propedeutiche che prepareranno il bambino ad affrontare un insegnamento impegnativo come lo è scrivere.

Attualmente nelle scuole c’è una crescita esponenziale del problema disgrafia (circa il 20% dei bambini è disgrafico). Questo dovrebbe farci riflettere

La disgrafia è un problema serio, in quanto crea nei bambini un senso di inadeguatezza, si convincono di non essere capaci a “fare” la loro autostima si abbassa ed a quel punto, inizia a venir compromessa anche la sfera emozionale e la capacità di socializzare.

Il bambino nel suo percorso di crescita passa attraverso una serie di fasi che riguardano il linguaggio, le attività motorie, lo sviluppo cognitivo a tutti i livelli, e un importante percorso lo fa quando inizia a lasciare le sue prime tracce nel mondo, lo scarabocchio è il suo primo grande traguardo, ed è il primo passo verso quello che sarà il suo gesto grafico, dallo scarabocchio poi passerà al disegno, al primo tentativo di rappresentare un volto umano, poi una figura umana e così pian piano prenderà sempre più dimestichezza con lo strumento scrittorio ed inizierà a dirigere la matita con gli occhi prima che con le mani, (importantissima infatti per un corretto approccio alla scrittura, la coordinazione occhio mano) .

Dopo questo importante traguardo che è rappresentato dal disegno, si passerà alla scrittura, queste tappe sono fondamentali per far si che il bambino impari ad usare la matita per scarabocchiare e disegnare e poi la penna per scrivere.

Ma proprio per il valore che rappresenta questo percorso è importante la prevenzione, che ci aiuta a far sviluppare le corrette abilità di base per un futuro valido gesto grafico.

Docente: Anna Zaccaria
__________________________

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “G025 – Attività ludiche e prevenzione disgrafia (A. Zaccaria)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *